Servizi Fondamentali di Rete (DNS, DHCP, IPAM)

Gli appliance di Infoblox integrano le molteplici funzionalità definite “Core Network Services” ovvero i Servizi Fondamentali di Rete precedentemente citati, identificati anche con la sigla DDI (DNS, DHCP, IPAM).

Gli apparati offrono quindi servizi quali:
 

  • IPAM

  • DNS (v4 e v6, DNSSEC)

  • DHCP (v4 e v6)

  • TFTP/HTTP/FTP

  • NTP

I servizi sono attivabili in funzione delle necessità d’implementazione. La soluzione Infoblox è caratterizzata dal sistema di gestione integrato chiamato Grid, generalmente composto da un insieme di apparati controllati centralmente (da un apparato con funzione “Grid Master”) e che condividono uno stesso database di gestione che contiene gli stati operativi di ogni elemento (Grid Member) che compone la Grid. Per questo scopo Infoblox offre una serie di apparati, tutti funzionalmente identici tra loro, che si differenziano per le prestazioni; tutti possono far parte di una Grid, con differenti ruoli operativi (facilmente attivabili a necessità), ruoli che vengono scelti in fase di progetto in funzione delle specifiche necessità di prestazioni da soddisfare. Ogni apparato di questa famiglia è in grado di offrire tutti i servizi DDI, per qualunque funzione o posizione l’elemento assuma nella Grid, permettendo quindi lo sviluppo di reti di elevatissima efficienza e sicurezza operativa. Possono quindi svolgere servizi di:
 

  • DNS Interni (IPv4/IPv6, anche integrato con Active Directory di Microsoft®)

  • DNS Esterni (IPv4/IPv6, autoritativi e/o cache/forwarder)

  • DHCP (IPv4/IPv6, anche in configurazione DHCP Failover)

  • NTP server

  • Server per la distribuzione di file

  • Syslog Proxy 
     

Tutti i modelli principali supportano la configurazione in Alta Affidabilità, o HA (High Availability), che attraverso il protocollo VRRP garantisce continuità di servizio anche a fronte del guasto di uno dei due della coppia, offrendo così la massima affidabilità e continuità possibile dei servizi offerti. Una Grid Infoblox può oggi essere composta da elementi eterogenei, cioè non solamente da appliance hardware Infoblox ma anche da macchine virtuali VMWare (ESX/ESXi), Hyper-V di Microsoft®, da sistemi virtuali su piattaforme Cisco e Riverbed; può inoltre controllare i servizi DNS e DHCP operanti su server Microsoft (2003, 2008 e successivi) senza necessità d’istallazione di agenti (applicativi o driver) a bordo dei server stessi o di apparati tra i server ed i membri della Grid.