INFINIDAT è un’azienda israeliana fondata nel 2011 da Moshe Yanai, l’inventore dello storage moderno, ideatore della tecnologia di EMC SYMMETRIX, XIV e Diligent e da un team di esperti del settore che si sono concentrati sull'aiutare i clienti ad eliminare i compromessi tra costi, capacità, funzionalità e prestazioni, consentendo loro di concentrarsi maggiormente sulla competitività delle loro organizzazioni.

Infinidat è presente in tutto il mondo, con due sedi principali, una a Tel Aviv in Israele e una nell’area di Boston in Massachusetts; conta una presenza diretta in 17 paesi con circa 550 dipendenti su scala globale. 
Nel 2015 l’azienda è stata valutata 1,2 miliardi di dollari e ha ottenuto un finanziamento da 150 milioni di dollari da TPG Growth Capital per alimentare la propria internazionalizzazione. Sempre nello stesso anno l’azienda è sbarcata in Italia.

La Tecnologia
Infinidat propone una tecnologia innovativa, si tratta di un software defined storage di classe Enterprise che utilizza algoritmi di machine learning per estrarre elevate prestazioni e affidabilità.
I nostri prodotti hanno rapporto prezzo-prestazione molto competitivo con acquisto a consumo “pay as you grow”. 
Infinidat offre una tecnologia cognitiva che permette di gestire, in modo fortemente automatizzato, pool di dati di qualsiasi natura e dimensione fino ai livelli prestazionali equivalenti (o addirittura superiori) a un sistema all-flash, utilizzando tuttavia tecnologia commodity. Questo approccio, del tutto innovativo, garantisce ai clienti INFINIDAT un grado di affidabilità “7×9” (99,99999%), ai prezzi più convenienti del mercato.
Anche nel 2018, per il terzo anno consecutivo, Gartner ha inserito Infinidat come azienda visionaria nel Magic Quadrant for General-Purpose Disk Arrays. Gli analisti inoltre, considerano InfiniBox lo storage del futuro.

Non solo Infinibox
Recentemente Infinidat ha allargato il suo portfolio, delineando un’offerta alla quale si aggiungono due appliances (InfiniGuard e InfiniSync) con avanzate funzionalità di backup e disaster recovery (anche in modalità DRaaS, Disaster recovery as a Service) e Neutrix Cloud una nuvola di storage pubblico in grado di gestire ad altissime prestazioni, volumi di dati multi-petabyte, in forma di blocchi o file, fornendo un accesso simultaneo dai nodi computazionali di Amazon, Google e Microsoft Azure.
Il tutto è basato sulla gestione e il controllo particolarmente intelligente della memoria cache, che – oltre a restare quasi sempre nei limiti dimensionali di poche decine di terabyte (ben al di sotto dei suoi limiti nominali), garantendo percentuali di cache-hit del 97% – viene supportata dall’uso di algoritmi che apprendono molto in fretta i comportamenti e le esigenze di qualsiasi tipo di carico, “ragionando” su piccoli chunk di 64 kilobyte: un livello di risoluzione che rende ancora più smart il “cervello” di InfiniBox.